Cheremule

Basket: Esposito sfida il suo passato

"Dobbiamo ripartire subito". Coach Vincenzo Esposito non ha tempo di pensare al passato. In vista della sfida alla Oriora Pistoia, che ha guidato sino allo scorso anno, il tecnico della Dinamo Banco di Sardegna pensa al presente e al futuro della sua squadra. Domani alle 18 i sassaresi ricevono la visita della squadra toscana. L'analisi di Esposito è molto chiara. "Dopo un periodo molto positivo tra preseason, inizio campionato e Fiba Europe Cup, da un paio di settimane abbiamo rallentato - dice l'allenatore casertano - nulla di preoccupante, ma da due settimane stiamo facendo più fatica, dobbiamo cercare di ripartire il prima possibile". Possibilmente, già dalla sfida di domani. "Affrontiamo una squadra in difficoltà e che arriverà qui con qualche assenza importante - dice - noi dobbiamo ritrovare fluidità soprattutto nei momenti difficili della gara, come abbiamo già fatto in alcune sfide". Esposito comunque non è preoccupato. "Siamo una squadra nuova, ci stanno gli alti e i bassi - commenta - ma vedo che il gruppo è unito e lavora bene, sa in cosa deve migliorare e spera di mettere in pratica prima possibile il lavoro che facciamo". Per riuscirci, "dobbiamo restare uniti, affrontando una gara alla volta, senza fasciarci la testa e senza stressarci, cercando di migliorarci e di crescere", dichiara ancora il coach dei sassaresi. Quanto alla sua esperienza a Pistoia, l'ex giocatore di Caserta e Toronto ha solo parole d'elogio. "Ho vissuto tre anni stupendi, ho bellissimi ricordi con la città, la società e i tifosi. Sarà bello ritrovarsi da avversari, ci sarà emozione prima della partita e sarà un piacere ritrovarsi alla fine, ma per due ore saremo avversari sul campo e il mio obiettivo è vincere". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie